Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

museo-vite-e-vino-edited
Condividi su:

Museo della Vite e del Vino Un'interessante testimonianza della cultura vitivinicola di eccellenza di Carmignano

Il Museo della Vite e del Vino è a Carmignano negli spazi un tempo appartenuti alle Cantine Niccolini. Questo piccolo museo offre un'esperienza indimenticabile per gli amanti del vino e gli appassionati di storia. Se sei interessato a ripercorrere le antiche tecniche di produzione e a scoprire la storia del vino attraverso le storie e le esperienze delle persone che hanno reso possibile questo autentico miracolo sei nel posto giusto. All'interno vi è la ricca collezione Melis, che comprende oltre 800 bottiglie pregiate provenienti da ogni angolo del mondo, testimonianze dell'eccellenza enologica raggiunta nel territorio.

Ammira i cabrei e le antiche carte di poderi e fattorie, che narrano delle tradizioni tramandate di generazione in generazione. Ogni oggetto esposto è un pezzo di storia, un tassello che svela l'evoluzione del vino di Carmignano nel corso dei secoli. Tra i tesori del museo, un documento di inestimabile valore: il bando del granduca Cosimo III de' Medici del 1716, che stabiliva precise norme di produzione per il Carmignano, anticipando concetti simili alla moderna denominazione di origine controllata.

Oltre alle testimonianze materiali, le pareti del museo sono adornate da citazioni di celebri letterati, pittori e poeti che hanno celebrato il vino di Carmignano nelle loro opere. Inoltre, sono presenti le riproduzioni di due capolavori di Bartolomeo Bimbi (1644-1729), rinomato pittore fiorentino, le cui opere originali sono custodite nel Museo della Natura Morta a Poggio a Caiano. Questi dipinti raffigurano le varietà di uve e vitigni che venivano coltivati ​​nella zona durante l'epoca dei Medici, confermando l'importanza storica e artistica del vino di Carmignano. Purtroppo, al momento il museo è temporaneamente chiuso al pubblico per ristrutturazione. Tuttavia, non appena riaprirà le sue porte, sarete invitati a immergervi in ​​un viaggio affascinante nella cultura vitivinicola di Carmignano e a scoprire il legame indissolubile tra questo territorio e il suo straordinario vino.

Informazioni

  • Piazza Vittorio Emanuele II, 16 - Carmignano (PO)

  • Costo del biglietto: ingresso gratuito

  • Accessibilità per disabili:

  • Telefono: 055 8712468