Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Rifiuto Accetto

Chiesa di San Francesco, dettaglio dell'ingresso
Chiesa di San Francesco, dettaglio dell'ingresso - Foto di Antonio Tomasi

Chiesa di San Francesco

La chiesa sorge su Piazza San Francesco, con la facciata a fasce alterne di bianco alberese e serpentino. Il fianco sinistro e l'abside sono invece costruiti in laterizio. Costruita a partire dal 1281, ha un'unica navata che termina con tre cappelle absidali dalle volte ad ogiva tipicamente gotiche. Agli inizi del Novecento, un radicale restauro cancellò quasi completamente opere d'arte e arredi che nei secoli avevano impreziosito l'interno.
Prima di salire all'altar maggiore è la lastra tombale di Francesco Datini opera del fiorentino Niccolò di Piero Lamberti. Altra sepoltura notevole è quella di Gemignano Inghirami proposto di Santo Stefano e morto nel 1460. Di fianco alla chiesa vi è il chiostro rinascimentale, progettato da artisti di cultura michelozziana, per volere del Ceppo di Francesco Datini tra il 1438 e il 1440, attorno al quale si collocano ambienti conventuali. Lungo le pareti sono tutta una serie di lapidi sepolcrali e stemmi, dal XV al XIX secolo, con decorazioni ottocentesche.
Sulla parete orientale un'apertura ad archi a sesto acuto introduce alla Cappella Migliorati, interamente affrescata da Niccolo' di Pietro Gerini alla fine del Trecento.

 

 

Informazioni

  • Piazza San Francesco 10 Prato (PO)

  • Costo del biglietto: ingresso libero

  • Accessibilità per disabili:

  • Telefono: 0574 31555