Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Condividi su:

Pesche di Prato - La ricetta

La preparazione delle Pesche di Prato richiede abilità artigianale e attenzione ai dettagli. La pasta brioche viene realizzata con maestria, creando una base perfetta per accogliere la crema pasticcera. Quest'ultima viene preparata con cura, utilizzando ingredienti di alta qualità per garantire un sapore equilibrato e una consistenza vellutata. Infine, le Pesche vengono immerse nella bagna di alkermes, che conferisce loro un tocco distintivo e un aroma irresistibile.

Ogni morso di una Pesca di Prato è un viaggio attraverso i sapori e le tradizioni di questa città. È un'esperienza che ti avvolge, lasciando il palato inebriato e desideroso di un altro assaggio. Le Pesche di Prato sono l'espressione di un'arte culinaria tramandata di generazione in generazione, che continua a deliziare e conquistare i cuori di tutti coloro che le assaggiano.

Ingredienti per 10 pezzi

Preparazione impasto

Impastare la farina con le uova, aggiungere gli altri ingredienti e fare un panetto, mettere a lievitare e quando il composto sarà raddoppiato formare 20 palline a forma di mezza pesca e rimettere a lievitare per 1 ora.

Infornare in una teglia e far cuocere a 180° per circa 10 minuti. Appena tolti i panelli dal forno tagliare via la parte a contatto con la teglia e bagnare i panelli stessi con una soluzione leggera di alkermes, acqua e zucchero.

Crema pasticcera

In un pentolino portare ad ebollizione il latte con la vaniglia. A parte in una terrina sbattere i tuorli, lo zucchero e la farina. Una volta raggiunto il bollore versare a filo il latte sul composto e girare sempre nella stessa direzione. Portare a bollore il composto a fuoco minimo e continuare a girare fino a che non si addensa, a questo punto, spegnere il fuoco e continuare a girare fino a che non è sbollentato per evitare che la crema impazzisca.

... gli ultimi passi

Unire ciascuna metà di pasta con un'altra con una crema pasticcera molto densa e preparata precedentemente. Zuccherare ed abbellire con una ciliegia o una scorza d’arancia candita.