Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Condividi su:

Pappa al pomodoro

La pappa al pomodoro è un piatto di tradizione contadina che nasce dalla necessità di utilizzare il pane raffermo e l'ottimo olio extravergine d'oliva prodotto nelle olivete di Carmignano, Montemurlo e Filettole. Questa ricetta è un perfetto esempio di cucina di recupero, dove ingredienti semplici si trasformano in una deliziosa prelibatezza.

Procedimento

In una pentola capiente, mettere il pane casalingo raffermo tagliato a pezzi, il brodo, olio, aglio, pomodori a pezzi, concentrato di pomodoro, foglie di basilico, sale e pepe. Far cuocere il tutto per circa 15 minuti.

Aggiungere un filo d'olio extravergine di oliva a crudo e, se gradito, peperoncino per un tocco piccante. Servire la pappa al pomodoro calda in inverno o a temperatura ambiente d'estate.

La pappa al pomodoro è un piatto versatile, ideale per scacciare il freddo in inverno e perfetto per godersi i sapori estivi d'estate. Un tempo considerata una cucina modesta, oggi viene apprezzata come prelibato primo piatto nei ristoranti, portando avanti la tradizione culinaria autentica di Prato.