Scelte rapide home page: Accessibilità | Menù principale | Menù secondario | Ricerca | Scopri Prato | News (solo home page) | Eventi(solo home page) | Meteo (solo home page) | Contenuti principali | Credits, termini di utilizzo, copyright, privacy |


PRATO E PROVINCIA

Mappa interattiva di Prato e Provincia

PUBBLICAZIONI

Pratomese

A Prato Dicembre 2017
PDF Dicembre 2017 (1678 KB)

Depliant informativi

Prato è

Prato è
Guida in PDF (2740 KB)

Castagnaccio

  • farina di castagne
  • Marroni della Val di Bisenzio
  • Castagne secche
  • Castagneti della Val di Bisenzio

I castagneti della Val di Bisenzio hanno fornito per secoli, con i loro frutti e col legname, le risorse ai valligiani. La castagna, da cuocere in vari modi, da origine a molte gustose pietanze: "ballotti", "bruciate", "tigliate", frittelle, necci, polenta e castagnaccio.

Ingredienti

500 gr. di farina di castagne, 100 gr. di uvetta, 50 gr. di noci, 50 gr. di pinoli, fogliette di rosmarino, olio d'oliva, sale, acqua.

Preparazione

Sciogliere bene con acqua, usando il mestolo, la farina di castagne, aggiungere poi, sempre mescolando, una parte dei pinoli e delle noci, l'uvetta, 1 cucchiaio d'olio d'oliva e un pizzico di sale.

Versare l'impasto, abbastanza consistente, in una teglia ben unta d'olio e cospargere la superficie con i restanti pinoli, noci e le foglie di rosmarino. Cuocere in forno a 180° per circa un'ora.  E' pronto quando sulla superficie si sarà formata una bella crosta bruna screpolata.